x

x

Skip to main content
News

Top Gun: Maverick – ecco 10 curiosità sull’atteso sequel con Tom Cruise

By Maggio 24, 2022No Comments

36 anni dopo il cult “Top Gun”, arriva nelle sale “Top Gun: Maverick”, sequel diretto da Joseph Kosinski con il grande Tom Cruise che torna nei panni del pilota della US Navy Pete “Maverick” Mitchell. Con lui ci saranno Miles Teller, Val Kilmer, Jennifer Connelly, Glen Powell, Jon Hamm, Val Kilmer Ed Harris.

In questo capitolo, Maverick, tra i migliori aviatori della Marina, dopo più di 30 anni di servizio, evita la promozione che non gli permetterebbe più di volare, e si spinge ancora una volta oltre i limiti, collaudando nuovi aerei. Chiamato ad addestrare una squadra speciale di allievi dell’accademia Top Gun per una missione segreta, incontrerà il Tenente Bradley Bradshaw (Miles Teller), nome di battaglia “Rooster”, figlio del suo vecchio compagno di volo Nick Bradshaw “Goose”. Alle prese con un futuro incerto e con i fantasmi del suo passato, Maverick dovrà affrontare le sue paure più profonde per portare a termine una missione difficilissima, che richiederà grande sacrificio da parte di tutti coloro che sceglieranno di parteciparvi. Siete pronti per una scarica di adrenalina immensa?

Prima di andare al cinema, però, ecco 10 curiosità che dovete assolutamente sapere.

Scopriamo le 10 curiosità da sapere prima di vedere Top Gun: Maverick

 

1. Il P-51 Mustang di proprietà di Tom Cruise

Non tutti sanno che il P-51 Mustang della Seconda Guerra Mondiale che si vede nel film è, in realtà, un aereo di proprietà di Tom Cruise. L’attore, infatti, è noto anche per essere un abile pilota nella vita reale.

P-51 Mustang di proprietà di Tom Cruise

2. Il veto di Cruise: solo velivoli veri, niente CGI

Fin dall’inizio, Tom Cruise è stato molto chiaro con la produzione e col regista. L’attore avrebbe accettato la parte solo nelle sequenze aeree venissero usati veri velivoli e non ricreati ricorrendo alla CGI. E così è stato.

solo velivoli veri, niente CGI

3. Il ruolo cucito addosso a Glen Powell

L’attore Miles Teller è stato scelto per il ruolo del figlio di Goose, battendo la concorrenza di stare come Nicholas Hoult e Glen Powell. Tutti e tre furono accompagnati a casa di Tom Cruise per dei provini che mettessero in evidenza l’alchimia tra loro. Teller colpì subito Cruise ma anche Powell e, così, con il produttore Jerry Bruckheimer e i dirigenti della Paramount Pictures e Skydance decise di cucire addosso a quest’ultimo il ruolo di “Hangman”, fondamentale in alcune scene clou del film.

Glen Powell

4. Le scene del beach football girate due volte

Le scene dove gli attori principali giocano a beach football a torso nudo sono state girate due volte per volere di Tom Cruise, che non era contento dopo le prime riprese. Gli attori, però, quando appresero la notizia, furono terrorizzati perché la prima sera uscirono a fare baldoria, bevendo e mangiando qualsiasi cosa, così il mattino seguente dovettero faticare il doppio in palestra per risultare sempre tonici e con i muscoli d’acciaio ben in vista. Tutti, infatti, erano ben consapevoli del fatto che la sequenza sarebbe stata usata moltissimo per promuovere il film dopo che una scena simile del film originale è diventata iconica e una delle preferite dal pubblico.

beach football top gun

5. La dedica a Tony Scott

Il film è dedicato alla memoria di Tony Scott, compianto regista del primo “Top Gun”. Negli anni successivi all’uscita del suo cult, Scott aveva già provato a scrivere la sceneggiatura di un sequel ma il progetto non è mai andato veramente in porto.

La dedica a Tony Scott

6. Il ritorno della mitica Kawasaki Ninja

La moto che Maverick guida facendo a gara col caccia è una Kawasaki Ninja Carbon 2019. Si tratta, naturalmente, di un omaggio al primo film, in cui Cruise guida sempre uno splendido modello di Kawasaki Ninja ma del 1985.

Kawasaki Ninja

7. Kosinski e Cruise, un sodalizio che continua

Joseph Kosinski ha già lavorato con Tom Cruise. Infatti, il regista l’ha diretto nello sci-fi “Oblivion”, del 2013, dove Cruise divideva la scena con Emily Blunt.

Kosinski e Cruise

8. Kenny Loggins sostituito da Lady Gaga?

Kenny Loggins, cantante del pezzo “Danger Zone”, contenuto nella colonna sonora di “Top Gun” (1986), doveva registrarne una nuova versione per questo film. La produzione, però, ha assoldato Lady Gaga per una nuova canzone intitolata “Hold My Hand“, uscita il 2 maggio 2022 e che ha già fatto impazzire i suoi fan.

Lady Gaga canzone top gun maverick

9. Il sequel è più lungo del primo film

“Top Gun: Maverick” è molto più lungo di “Top Gun”. Il primo film, infatti, dura 109 minuti, invece questo sequel raggiunge i 131 minuti.

top gun maverick durata

10. Il DLC Top Gun Maverick per volare con gli aerei della marina USA

Oltre all’attesissimo sequel su Microsoft Flight Simulator sarà disponibile, a partire dal 25 maggio 2022, il DLC Top Gun Maverick, che era stato annunciato durante la scorsa GamesCom 2021 ma che era stato poi rinviato per uscire con il film. Dovrebbe trattarsi di un pacchetto di missioni a tema, con la possibilità di volare utilizzando alcuni velivoli tipici della marina militare statunitense.

DLC Top Gun Maverick

Lascia un commento