Skip to main content
News

Storie di insegnanti e mentori: i migliori film

By Marzo 14, 2021No Comments

Nulla è più in equilibrio del rapporto tra insegnante e allievo.

Un rapporto a cui il cinema ha sempre dato un occhio di riguardo ed interesse.

Sei alla ricerca di film su insegnanti duri e severi, professori di vita, allenatori oltre il campo, mentori importanti nella formazione delle menti più giovani?

Ecco i migliori film in cui i protagonisti sono insegnanti e guide, pellicole in cui il rapporto con gli allievi è il nucleo centrale ed emotivo della narrazione.

Attimo-Fuggente

 

  

1989

L’Attimo Fuggente

In un liceo per classi abbienti del New England arriva un nuovo professore, anticonvenzionale che fa di tutto per esortare i suoi studenti alla libertà e creatività. Sconvolgendo come un uragano le vite dei ragazzi che frequentano l’importante istituto. La scossa del Professor Keating, interpretato da uno straordinario Robin Williams, riesce a inculcare negli studenti un nuovo modo di osservare le cose, un nuovo modo di viverle ed assaporarle.

io speriamo che me la cavo paolo villaggio
1992

Io speriamo che me la cavo

Pellicola di Lina Wertmüller del 1992. Il film ha come protagonista Marco Tullio Sperelli (Paolo Villaggio), un insegnante genovese che per sbaglio viene trasferito a Corzano, nell’hinterland napoletano. Il professore deve confrontarsi con una realtà molto distante da quella cui era abituato. I bambini raramente seguono le lezioni, vivono quasi tutti in povertà, molti lavorano e la scuola è nel più completo degrado. L’insegnante vedendo le mille difficoltà vuole abbandonare tutto e andarsene, chiedendo il trasferimento. Tuttavia capisce che così facendo non risolverà nulla ne sarà di aiuto per quei ragazzi. Sceglie così di restare e aiutare i piccoli a cambiare il loro futuro.

school of rock
2003

School of Rock

School of Rock è uno strepitoso concerto che reinventa la storia del rock. La trama è semplice e ben indirizzata: un chitarrista bravo, passionale ma completamente fuori di testa viene cacciato a tradimento dalla band che lui stesso ha creato e molto opportunamente sostituisce un suo amico in una delle scuole più rigide e conservative di tutti gli Stati Uniti d’America. Ne segue una stravagante lezione di vita che il finto-professore fa scoprire a degli annoiati e oppressi studenti: la musica accende e stimola i loro cuori.

mery per sempre
1989

Mery per sempre

Il film tratta il tema della delinquenza minorile ed è ispirato al romanzo autobiografico del professor Grimaldi. La storia narrata parte dal trasferimento dell’insegnante Marco Terzi (Michele Placido) da Milano a Palermo per insegnare in un carcere minorile, in attesa di esser trasferito altrove. Dopo aver compreso le drammatiche storie di ogni ragazzo, il professore cercherà in ogni modo di donare speranza e dignità ad una classe da cui riceve in cambio solo minacce di morte e gesti scellerati. Col tempo il rapporto con gli alunni si ammorbidirà, e il professore deciderà di annullare la richiesta di trasferimento.

Whiplash
2014

Whiplash

L’ossessione verso la performance e l’allenamento ai limiti delle possibilità umane sono due temi ricorrenti nel cinema americano. Whiplash è l’emblema di tutto ciò. Andrew Neiman è un ambizioso batterista jazz che sogna di diventare il migliore musicista del conservatorio. Terence Fletcher è un rinomato insegnate noto per il suo metodo duro e severo, che scopre il talento del ragazzo e cerca di aiutarlo per far esplodere la sua carriera. La ricerca della perfezione da parte di entrambi si trasforma in un’ossessione che potrebbe portare verso il baratro.

Mona Lisa Smile
2003

Mona Lisa Smile

Una sorta di “L’attimo fuggente” al femminile: così può esser definito Mona Lisa Smile. Il film è ambientato negli Stati Uniti degli anni ’50. Katherine Watson (Julia Roberts) accetta un lavoro da insegnante presso il Wellesley College, un istituto femminile dove per le studentesse essere istruite significa trovare marito.

Con la professoressa le ragazze troveranno un nuovo mondo.

2007

Freedom Writers

Freedom Writers è un film del 2007, tratto dal libro The Freedom Writers Diary. Si tratta di una storia vera, oggi più attuale che mai, che può essere d’insegnamento per tutti. Erin Gruwell è un professore che decide di dedicarsi ad un corso di riabilitazione sociale per giovani di diverse etnie che hanno avuto problemi con la legge o sono a rischio. Con sforzi immensi, non solo riesce a coinvolgere i suoi studenti, ma anche a far scrivere ad ognuno di loro un diario. Trovando così il modo di allontanarli dalla strada del crimine.

2005

Coach Carter

Ken Carter interpretato da Samuel L. Jackson è un allenatore di pallacanestro che ritiene siano più importanti i voti alti a scuola che la vittoria della squadra. Nel corso del film il coach prende una decisione senza precedenti, opponendosi all’intera comunità: chiudere la palestra e rinunciare alle partite, fino a quando i suoi studenti non abbiano recuperato negli studi. A costo di veder perdere le partite a tavolino. Il vero intento del coach è un altro, più umano e più vero: far capire ai suoi ragazzi che esiste un futuro migliore fuori dal ghetto e che vincere partite di basket non è tutto nella vita.

2014

L’Ottava Nota

Insegnamento e musica sono un tema centrale quando si parla di “allenare il talento”.

È ciò che accade in L’ottava nota, dove un esigente direttore di coro (Dustin Hoffmann) riconosce in un dodicenne problematico doti fuori dal comune e fa di tutto per spingerlo a utilizzare al meglio il suo talento.

2000

Il Sapore della Vittoria

Le tensioni razziali negli Stati Uniti degli anni ’70 fanno da sfondo alla vera storia raccontata ne Il Sapore della Vittoria. Una scuola superiore nera e una bianca vengono chiuse e gli studenti vengono integrati presso la T.C. Williams High School. L’anno è visto attraverso gli occhi della squadra di football in cui l’uomo che allenava la squadra della scuola nera è nominato capo allenatore rispetto all’allenatore bianco di grande successo. Sulla base degli eventi reali del 1971, la squadra diventa il simbolo unificante per la comunità mentre i ragazzi e gli adulti imparano a dipendere e a fidarsi l’uno dell’altro.

Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commento!