x

x

Skip to main content
News

Come ha reagito Natalie Portman alla sua trasformazione in “Thor: Love and Thunder”

By Luglio 6, 2022No Comments

Il magazine americano A.frame ci conduce direttamente dentro il making of di Thor: Love and Thunder svelando tanti segreti dal dietro le quinte. È la costumista Mayes C. Rubeo a rivelare la reazione alla trasformazione in Mighty Thor di Natalie Portman e il rapporto “particolare” con il regista Taika Waititi. 

Taika Waititi è letteralmente un tumulto di idee e tu lo scopri lavorandoci assieme ogni giorno!“, esclama la costumista Mayes C. Rubeo. “I suoi ordini sono altissimi e se non riesci a tenere il passo, non dovresti provare nemmeno a lavorare con lui. Perché conosce il mondo dei costumi e sa benissimo cosa sta facendo. Anche se potresti pensare che potrebbe chiedere qualcosa di impossibile, sa che non è lo è… se lo fai.

La Rubeo ha lavorato per la prima volta con Waititi in Team Thor, un corto prodotto dalla Marvel nel 2016,  per poi in seguito lavorare come costumista in Thor: Ragnarok. I due hanno collaborato anche per Jojo Rabbit nel 2019, per il quale Waititi ha vinto l’Oscar per la migliore sceneggiatura non originale e lei ha ottenuto una nomination per i migliori costumi. Il loro ultimo progetto insieme è proprio Thor: Love and Thunder.

Sono tutti costumi divertenti. Dai! Voglio dire, una nuova Valchiria, un Thor insicuro, Mighty Thor e Gorr, oltre a tutti i personaggi dell’Olimpo del MCU… c’erano così tanti costumi da capire e realizzare. Avevo bisogno di una troupe incredibile, talentuosa ed enorme. Sono un po’ un maniaca del controllo quando si tratta dei miei costumi“, spiega la Rubeo. “Posso dirti che ogni giorno è stato un giorno meraviglioso di lavoro. Amo il mio lavoro!” 

Dietro le "cuciture" della Mighty Thor interpretata da Natalie Portman

Come ha reagito Natalie Portman alla sua trasformazione in “Thor: Love and Thunder”

L’ultima apparizione di Natalie Portman nel MCU era stata nel secondo film dedicato al Dio del Tuono, “Thor: The Dark World” nel 2013. Ora torna nei panni di Jane Foster e, con grande sorpresa di Thor – come vediamo nel trailer – brandisce sorprendentemente il suo martello come Mighty Thor. I suoi nuovi elettrizzanti poteri la trasformano in una “asgardiana” provetta, completa di ciocche bionde fluenti e di una mitica armatura spaziale vichinga: il suo aspetto è stato completamente adattato dai fumetti.

Per la Rubeo questa è stata la prima occasione di “vestire” Natalie Portman come Jane Foster. Il loro rapporto è cominciato molto prima che iniziasse la produzione del film e l’attrice è stata coinvolta da subito per visionare tutte le diverse bozze del costume.

Natalie è un’attrice che sa esattamente come funzionerà il personaggio. Non è un’attrice che ha bisogno di essere abbagliata, non ne ha bisogno. Non è esigente circa i brand di moda ne fa richieste assurde. L’unica cosa particolare è che essendo completamente vegana tutti i suoi materiali di scena dovevano provenire da fonti responsabili e di origine vegetale. Non potevano assolutamente derivare da animali. Ma beh questa è stata una sfida meravigliosa. Abbiamo lavorato persino con bottiglie riciclate! Alla fine le è piaciuto moltissimo quello che abbiamo disegnato e quello che abbiamo preparato per lei. È anche così agile, perché è una ballerina e può fare qualsiasi tipo di lavoro con i cavi. Quindi, è diventata un’attrice d’azione.”

Durante la prima prova in cui si è vestita con l’outfit di Mighty Thor era davvero eccitata. Anche i suoi figli erano lì ed hanno assistito alla scena, erano tutti in soggezione. Improvvisamente la loro mamma è diventata una supereroina super cool. Lei ha amato sin da subito quel costume da Mighty Thor. Lo possedeva davvero.”

Lascia un commento