News

Space Jam: tutti i personaggi

By Maggio 24, 2020No Comments

Nel 1997 quando Space Jam uscì al cinema avevo solo 8 anni. Capivo ancora troppo poco di tecniche di ripresa, di film, di sport… ma quello fu il momento che più di tutti mi fece appassionare e amare il mondo del basket. Vedere il mito Bugs Bunny, e ancora di più “lo starnazzatore dal tiro implacabile” (adoravo Duffy Duck), in squadra con il Dio del basket, Michael Jordan, è stato un sogno.

Space Jam è stato un film in grado di segnare la storia del cinema grazie alla tecnica mista, tecnica con la quale attori in carne ed ossa hanno potuto relazionarsi con i lunatici Looney Tunes.

Oggi anche a più di 20 anni dalla sua uscita questo film conquista ancora diverse fasce di pubblico, e non è un caso che Warner Bros realizzerà un sequel nel 2021 (se vuoi scoprire tutte le anticipazioni su Space Jam 2 ti consiglio questo approfondimento).

Il mondo del basket nel cinema sta vivendo ora una nuova gloria, anche grazie alla serie tv in onda su Netflix in questo periodo “The last dance”. La serie racconta la storia dei grandi Chicago Bulls di Michael Jordan e affronta per qualche minuto il behind the scene di Space Jam (serie stra consigliata!!).

Ma veniamo al vero cuore di questo topic.

Conosci davvero tutti i giocatori di NBA che hanno partecipato al film oltre al GOAT Michael Jordan?

Sono infatti ben cinque i campioni che perdono le forze nel corso del film. I campioni a cui vengono rubati i talenti sportivi, sono Charles Barkley, Larry Johnson, Muggsy Bogues, Patrick Ewing e Shawn Bradley. Nessuno di loro è mai riuscito ha vincere un campionato NBA proprio nel periodo di massimo splendore di Air Jordan.

nba-space-jam
Charles Barkley in Space Jam

Charles Barkley

Charles Barkley era una delle migliori ala grande.
È stato uno dei più impegnativi rivali in campo per Michael Jordan, ed ai tempi era uno dei suoi migliori amici. Barkley giocò e perse una finale NBA contro Jordan nel 1993, fu una delle punte del Dream Team del 1992 a Barcellona.

larry-johnson-space-jam

Larry Johnson

Larry Johnson è stata prima scelta assoluta al Draft 1991.
Soprannominato “baby Barkley”, perché era più basso: solo” 1.98 cm, per 115 kg di muscoli.
Poteva mettere 20 punti di media con il solo gioco di piedi in post-basso.

Muggsy Bogues space jam

Muggsy Bogues

Muggsy Bogues è stato un playmaker, famosissimo per i suoi 160 cm, che lo hanno elargito dell’essere il più basso giocatore nella storia dell'NBA. Scelto come dodicesimo nel Draft NBA 1987, nella sua carriera ha giocato nelle squadre dei Washington Bullets, degli Charlotte Hornets (con cui ha giocato per dieci anni e ha ottenuto il maggiore successo), dei Golden State Warriors e dei Toronto Raptors.

patrick-ewing-space-jam

Patrick Ewing

Patrick Ewing era un centro. Ricordato sempre come uno dei migliori nel suo ruolo di tutti i tempi, ha giocato dal 1985 al 2000 nei New York Knicks, nel 2000-01 nei Seattle SuperSonics e negli Orlando Magic nel 2001-02. Si elargì del titolo di campione olimpico (1984 e 1992) con la Nazionale USA di basket a Los Angeles e Barcellona.

bradley space jam

Shawn Bradley

Shawn Bradley era un centro di ruolo, alto 2,29 m (nel Predaft del 1993 la sua statura, ufficialmente misurato scalzo, risultava di 2,2733 metri ed in seguito si dimostrò come sia cresciuto ancora un paio di cm dopo l'approdo nella NBA), è uno dei cestisti più alti che abbiano mai giocato in NBA e uno dei migliori di tutti i tempi nelle statistiche delle stoppate.

Infine troviamo il personaggio più particolare: Bill Murray.

Il fatto che l’attore appaia nel film non è stato proprio un caso. C’è infatti un riferimento ben preciso ad una pubblicità americana degli anni ’90 in cui l’attore ha preso parte. In questi spot, Murray cerca di diventare un giocatore di NBA ma totalmente invano. Così in Space Jam riesce a coronare il suo sogno.

Bill-Murray Space Jam

Se vuoi rivedere Space Jam, il film è disponibile in streaming in diverse piattaforme come Rakuten Tv, Chili, Google Play, Infinity, iTunes, Tim Vision e Netflix.

Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commento!