News

I vincitori del festival di Venezia

By Settembre 12, 2018 No Comments

Il Leone d’oro è andato al film “Roma” di Alfonso Cuarón; Willem Dafoe ha vinto il premio per il miglior attore, Olivia Colman quello per la miglior attrice

Sono stati assegnati sabato 09 Settembre i premi finali del 75º festival del cinema di Venezia: il Leone d’oro, il premio più importante, è andato al film Roma, di Alfonso Cuarón. I fratelli Coen hanno conquistato il premio per la Miglior sceneggiatura, per La ballata di Buster Scruggs; Olivia Colman, protagonista in The Favourite, ha vinto la Coppa Volpi come miglior attrice; Willem Dafoe, in At Eternity’s Gate, quella per il miglior attore.

Roma è un film che non ha nulla a che fare con la capitale d’Italia ne tantomeno coi Romani. Prende infatti il suo nome da un antico quartiere di Città del Messico.

Il film si svolge nel 1971, anno in cui i militari uccisero alcuni studenti che protestavano, tra le varie cose, contro la privatizzazione delle università. È il primo film di Cuarón dopo Gravity, con il quale si è aggiudicato l’Oscar per la Miglior regia. È distribuito da Netflix e probabilmente non sarà mai proiettato nelle sale italiane.

ALBERTO PIZZOLI/AFP/Getty Images

ALBERTO PIZZOLI/AFP/Getty Images

La giuria che ha assegnato i premi più importanti era composta da Christoph Waltz, Taika Waititi, Naomi Watts, Malgorzata Szumowska, Trine Dyrholm e Nicole Garcia. Il presidente è Guillermo del Toro, che l’anno scorso vinse il Leone d’Oro (e poi l’Oscar) con La forma dell’acqua. 

I premi principali del festival del cinema di Venezia

Leone d’oro per il miglior filmRoma di Alfonso Cuarón
Gran premio della giuriaThe Favourite di Yorgos Lanthimos
Leone d’argento per la miglior regia: Jacques Audiard per The Sisters Brothers
Coppa Volpi per la miglior interpretazione femminile: Olivia Colman per The Favourite
Coppa Volpi per la miglior interpretazione maschile: Willem Dafoe per At Eternity’s Gate
Miglior sceneggiatura: Joel Coen ed Ethan Coen per La ballata di Buster Scruggs
Premio Marcello Mastroianni (a un attore emergente): Baykali Ganambarr per The Nightingale
Premio speciale della giuriaThe Nightingale di Jennifer Kent
Miglior film della sezione OrizzontiManta Raydi Phuttiphong Aroonpheng
Premio Leone del futuro per la miglior opera primaThe day I lost my shadow di  Soudade Kaadan

Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commento!